Convegno Lombardia Smart - Obiettivo Luce

 

Scarica gli atti del convegno "Lombardia Smart: Obiettivo Luce"

 

29 gennaio 2016 - Palazzo Pirelli, Milano

Si è svolto a Palazzo Pirelli il convegno “Lombardia Smart: Obiettivo Luce” organizzato da ASSIL – Associazione Nazionale Produttori Illuminazione – e Light-Is – Professional Eco-light Association.

A seguito della pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, lo scoro 9 ottobre, della Legge 31 “Misure di efficientamento dei sistemi di illuminazione esterna con finalità di risparmio energetico e riduzione dell’inquinamento luminoso, l’incontro è stato un momento per tracciare lo stato dell’arte dei lavori in corso e raccogliere dai diversi stakeholders le indicazioni dei necessari contenuti tecnici per la definizione del Regolamento attuativo di prossima emanazione.

Sono passati 15 anni dalla Legge Regionale 17/2000 – spiega Claudia Maria Terzi, Assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile di Regione Lombardia Claudia Maria Terzi - che ha rappresentato un caposaldo normativo fondamentale per la politica di protezione dell’ambiente e di risparmio energetico di Regione Lombardia riguardante l’illuminazione esterna.

Di fatto con l’approvazione della nuova Legge Regionale 5 ottobre 2015 , n. 31 la così detta  “Legge Luce” si aprono oggi ulteriori scenari in materia di reti e infrastrutture che consentiranno di migliorare l’efficienza energetica e implementare ulteriormente i servizi di pubblica illuminazione attraverso l’utilizzo di tecnologie intelligenti, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini.

Regione Lombardia non è intervenuta solo sul quadro normativo – prosegue Terzi - ma proporrà anche un apposito bando per sostenere i Comuni nella direzione dei cambiamenti che la nuova “Legge Luce” si prefigge. Oggi possiamo finalmente dare consistenza anche economica alle politiche energetiche regionali  dando la possibilità agli Enti Locali di ottenere vantaggi  dalle tecnologie a nostra disposizione”.

L’illuminazione pubblica rappresenta circa il 12% del totale dei consumi di energia elettrica in Italia ed è una delle maggiori voci di spesa nella bolletta energetica dei comuni italiani. I sistemi di illuminazione intelligente più evoluti, quando correttamente progettati e installati, oltre ad assicurare la riduzione dei costi di gestione, possono contribuire alla creazione di condizioni ottimali per garantire la corretta fruizione degli spazi urbani e stradali e la sicurezza dei cittadini.

Le più moderne tecnologie di illuminazione adattiva – spiega Aristide Stucchi, Presidente ASSIL - consentono di regolare gli impianti di illuminazione pubblica in maniera dinamica. La variazione controllata nel tempo della luminanza e dell’illuminamento in relazione a parametri quali volume del traffico, luminanza ambientale e condizioni metereologiche garantisce congiuntamente maggiore sicurezza per i cittadini e gli automobilisti e minori consumi per le Pubbliche Amministrazioni.

Ci auguriamo che, nella redazione del Regolamento attuativo ci si impegni a promuovere le più moderne soluzioni per il telecontrollo e la telegestione dell’illuminazione pubblica. Inoltre – prosegue Stucchi – auspichiamo che nei provvedimenti di prossima pubblicazione vengano inseriti i riferimenti alle norme tecniche cogenti in modo tale che un loro aggiornamento non pregiudichi l’attualità della legge stessa.

Tra le principali novità del provvedimento, che aggiorna il precedente risalente ormai a 15 anni fa, in primis l’introduzione, nel Sistema Informativo Territoriale regionale (SIT), di un apposito catasto dedicato al monitoraggio e all’analisi dei dati relativi alla pubblica illuminazione esterna.

Inoltre, il Piano Regolatore dell’Illuminazione Comunale (PRIC) viene sostituito dal Documento di Analisi dell’Illuminazione Esterna (DAIE), che dovrà consentire la conoscenza dello stato di fatto degli impianti. Sulla base delle informazioni in esso contenute si potranno quindi valutare le opportunità e le modalità di efficientamento, riqualificazione e acquisizione degli impianti.

"Con l’introduzione del DAIE viene sottolineata l’importanza fondamentale della progettazione e del calcolo degli impianti di pubblica illuminazione che, se opportunamente dimensionati e costruiti secondo le norme vigenti sia UNI che CEI, consentono di avere delle infrastrutture efficienti, a basso costo manutentivo ed economiche nel tempo.

Chi progetta questi impianti – spiega Luciano Mecca, Presidente Light-Is - ha l’opportunità di avvalersi di norme tecniche di respiro europeo, chiare ed opportunamente realizzate per la gestione del territorio anche dal punto di vista della sicurezza sfatando il mito “tanta luce uguale tanta sicurezza”. La sicurezza viene dalla facilità con la quale si riconosce una persona o un ostacolo, pertanto dovremo pensare: “buona luce uguale più sicurezza”.

Il regolamento di attuazione in fase di scrittura – prosegue Mecca -sarà certamente uno strumento prezioso per chi si dovrà occupare di questi argomenti. Light-Is attraverso la sua organizzazione e il proprio sito internet sarà promotore di informazioni e notizie per gli addetti ai lavori e non che vorranno approfondire questi argomenti che si sviluppano sempre nella massima attenzione per l’ambiente."

Con l’obiettivo di razionalizzare la proprietà e la gestione del sistema della pubblica illuminazione, oggi frammentata in molti Comuni, è introdotto anche il vincolo di proprietà pubblica per tutti i nuovi impianti di illuminazione. Ai Comuni spetteranno, oltre all’accertamento delle violazioni e all’irrogazioni delle sanzioni che vengono introitate, anche le funzioni di vigilanza e controllo in materia di pubblica illuminazione esterna.

Infine, la legge promuove anche l’utilizzo di materiali e tecnologie che consentano di erogare nuovi servizi complementari all’illuminazione pubblica, come videosorveglianza, connessione Wi-Fi e gestione impianti semaforici, secondo il modello di “smart city”.

Scarica gli atti del convegno "Lombardia Smart: Obiettivo Luce"

Scarica il comunicato stampa del convegno "Lombardia Smart: Obiettivo Luce"

 

 

Per ulteriori informazioni

Michela Focchi
Associazione Nazionale Produttori Illuminazione
Tel.: +39 02 97373352
E-mail: obiettivoluce@assil.it

 

News

23/07/2018

Progetto PELL, pubblicate le specifiche tecniche sull'illuminazione pubblica Leggi tutti

04/07/2018

Nuove Direttive per l'Economia Circolare Leggi tutti

26/06/2018

Al via l'inchiesta pubblica finale del progetto di Norma UNI1603054 per le Specifiche per un formato di interscambio dati fotometrici e spettrometrici degli apparecchi di illuminazione e delle lampade Leggi tutti

20/06/2018

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea la nuova Direttiva 2018/844/UE che modifica la direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica degli edifici (EPBD) Leggi tutti

30/05/2018

Eletto il Consiglio Direttivo ASSIL per il biennio 2018-2020: Massimiliano Guzzini confermato alla guida dell'Associazione Nazionale Produttori Illuminazione Leggi tutti

16/05/2018

Giornata Internazionale della Luce Leggi tutti

28/04/2018

Pubblicato il decreto 28 marzo 2018 del Ministero dell'Ambiente “Criteri ambientali minimi per l'affidamento del servizio di illuminazione pubblica” Leggi tutti

17/04/2018

Efficienza energetica negli edifici: via libera del Parlamento UE alla nuova Direttiva Leggi tutti

03/04/2018

Inchiesta Pubblica Finale (UNI) - UNI1603513 "Progettazione illuminotecnica degli attraversamenti pedonali nelle strade con traffico motorizzato" Leggi tutti

07/03/2018

Guida all'applicazione della direttiva EMC: aggiornamento requisiti nuova direttiva 2014/30/EU Leggi tutti

23/02/2018

Approvata la norma EN 60598-1 A1:2018 in sede CENELEC Leggi tutti

16/02/2018

Pubblicata la norma IEC 61000-3-2:2018 - Electromagnetic compatibility (EMC) - Part 3-2: Limits - Limits for harmonic current emissions Leggi tutti

21/11/2017

Pubblicata la Direttiva 2017/2102/UE che modifica la Direttiva 2011/65/UE sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche Leggi tutti

31/10/2017

Novita' normativa in ambito di illuminazione stradale: disponibile la Nuova Specifica Tecnica UNI/TS 11690:2017 - FATTORE DI VISIBILITA' DI OGGETTI (FVO) Leggi tutti

18/10/2017

Pubblicato il Decreto 27 settembre 2017 - Criteri Ambientali Minimi Leggi tutti

Eventi

04/05/2018

Sintesi della direttiva etichettatura energetica - Corso ASSIL (online) Leggi tutti

08/05/2018

Corso Formazione in Luce - Aree commerciali in interni Criteri di illuminazione e prestazione energetica Leggi tutti

10/05/2018

Apparecchi e sistemi di illuminazione di emergenza - Corso ASSIL (aula) Leggi tutti

16/05/2018

International Day of Light Leggi tutti

18/05/2018

Approfondimenti en 60598-1:2015 : isolamenti dei circuiti - Corso ASSIL (Online) Leggi tutti

22/05/2018

Corso Formazione in Luce - Human Centric Lighting Leggi tutti

07/06/2018

Corso Formazione in Luce - Aree urbane in esterni: piani della luce e criteri d'illuminazione stradale Leggi tutti

13/06/2018

Fotometria e incertezza di misura - Corso ASSIL (aula) Leggi tutti

19/06/2018

Prestazione energetica nell'edilizia (EPBD 2010-31-EU e UNI EN 15193-1) - Corso ASSIL (aula) Leggi tutti

10/07/2018

Coso Formazione in Luce - Aree residenziali e hospitality: criteri d'illuminazione e requisiti normativi Leggi tutti